Creare belle grafiche per il tuo blog e per i tuoi social

Table Of Contents

Fai fatica a creare belle grafiche per il tuo blog e per i tuoi social network?

Impegni ore nella costruzione di una grafica e poi ti metti le mani nei capelli perché non riesci davvero a fare niente che ti piace?
Tranquilla/o, non hai niente che non va.. La capacità di creare contenuti visivi belli ed efficaci non è affatto un’acquisizione magica frutto di un talento misterioso! Tutti possiamo imparare, ammesso che ci mettiamo un po’ d’impegno.. io oggi cerco di spiegarti passo passo come e perché può essere difficile, intravedendo la via perché diventi semplice.
Siamo pronti?

A che serve creare belle grafiche e contenuti visivamente accattivanti?

A cosa serve creare bei contenuti visivi? Se non ti viene in mente niente, ti rispondo io (e te lo dimostro, anche!):

  1. Belle immagini catturano gli occhi di chiunque! Che sia sul tuo sito o sui social, immagini belle e in linea con l’interesse degli utenti bloccano l’incessante flow di navigazione delle persone che finalmente smettono di “scorrere” e iniziano a “guardare”. 
  2. Le grafiche servono alla migliore comprensione dei contenuti testuali. Questo succede perché il linguaggio scritto stimola una parte del cervello del lettore mentre le immagini, il linguaggio iconico, ne stimola altre. In combinazione, i due codici diventano estremamente efficaci nel loro impatto sulla mente del tuo visitatore, non solo per la comprensione del contenuto, ma anche per la sua memorizzazione. 
  3. Le immagini e la loro distribuzione con il testo servono a migliorare la visione complessiva del vostro contenuto. Sul web la leggibilità è importantissima! Per questo motivo, testo e contenuti visivi devono essere ben assortiti e creare un percorso visivo che permetta al visitatore di identificare subito i concetti più importanti. 
  4. Le belle immagini sono… belle. Un contenuto deve essere sempre curato come se fosse il vostro salotto. Fareste mai accomodare i vostri ospiti in uno sgabuzzino spoglio e poco curato? Non credo! La visita di una pagina o lo scorrere di un post dev’essere un piacere per il tuo utente, nulla dev’essere trascurato.
  5. Le immagini sono un contenuto gradito non solo agli occhi degli umani, ma anche a Google! Quando il motore di ricerca legge e valuta la nostra pagina, controlla anche la presenza di contenuti multimediali (quanti e quali sono, che nomi hanno, quanto sono veloci da caricare, etc..). Se ne trova abbastanza e di suo gradimento, ti garantisce anche una migliore indicizzazione sulle sue pagine di risultati. 

Facciamo una prova?
Ti racconto quello che ti ho scritto poc’anzi con le immagini.
Dimmi se ti piace:

Ti ho convinto?
Molto bene. Direi proprio che è il momento di andare avanti 🙂

Belle grafiche, buoni contenuti

La comunicazione web sta diventando sempre più raffinata.
Un “buon” contenuto è anche un “bel” contenuto, e se vuoi creare belle grafiche per il tuo blog hai oggi a disposizione tanti tool gratis (o quasi) per distinguerti nella tua comunicazione.
Di seguito te ne elenco qualcuno:

  • Canva 
    Per realizzare grafiche statiche o animate per blog post, creatività per facebook e instagram, copertine di youtube ma anche curriculum vitae, infografiche, cartoline d’auguri, inviti o altre realizzazioni per web e per stampa.
  • Crello
    Come Canva, strumento pieno di template e immagini per popolare i tuoi canali di immagini statiche o dinamiche con soluzioni interessanti per ogni formato. 
  • Adobe Spark
  • Eas.ly

Eppure, creare belle grafiche non è così facile neanche con strumenti come Canva o Crello se non hai “quel” minimo di sensibilità (naturale o acquisita) rispetto ai parametri necessari per rendere un contenuto visivo funzionale, gradevole ed efficace.

Ma cosa serve capire, sapere, o semplicemente “vedere” per creare un bella grafica per il tuo blog o per i social?

Creare belle grafiche per il tuo blog: un tool è d’aiuto, ma è abbastanza?

Come Visual & User Experience Coach mi capita spesso di osservare le persone al lavoro per creare grafiche, contenuti testuali o visivi, costruzione di pagine web e simili. Nella mia esperienza c’è sempre un 50% di casi di persone che riescono, facilmente o quasi, a costruire un bel contenuto visivo e altrettante che sembrano davvero avere molte difficoltà ad “azzeccare” l’impostazione di una grafica gradevole. 

Come mai? Me lo sono chiesta anche io! La mia sorpresa proviene da una deduzione (non troppo logica) e seguente domanda: con la sovraesposizione smisurata che abbiamo da decenni alle immagini pubblicitarie, come mai non viene automatico ricreare una bella immagine?
Che pensiero ingenuo, il mio. Anche sentire bella musica dalla mattina alla sera dovrebbe rendermi una superba cantante, eppure non succede (peccato!).

Cosa bisogna sapere per creare una bella grafica

La realtà è che non tutti possediamo una sensibilità apposita per comprendere i rapporti tra gli elementi, la presenza di vuoti e pieni nell’impaginato o per capire i giusti accostamenti di colore. Ma questo non vuol dire che non possiamo impararli!

Ho capito che mentre per alcune persone è necessario un allenamento alla “percezione” di caratteristiche proprie del design, per altre l’acquisizione di queste sono in qualche modo indotte da una naturale predisposizione all’osservazione estetica. Un po’ come le persone che sanno disegnare da quando sono nate e quelle che devono imparare a farlo attraverso una qualche tecnica. 

Le 5 capacità percettive fondamentali per disegnare

C’è un libro molto conosciuto che si chiama “Imparare a disegnare con la parte destra del cervello” di Betty Edwards. L’ho ricevuto a Natale e ho trovato i suoi contenuti molto preziosi. L’autrice, artista e insegnante di disegno e pittura, si è chiesta (e risposta) quali sono le cose che servono per saper disegnare bene (anche a coloro che non hanno il talento innato per farlo). 

La Edwards ci dice che per disegnare è necessario saper “vedere”, e questa capacità l’abbiamo tutti… per cui tutti possiamo disegnare.
Per essere più precisi, ci parla di cinque capacità percettive che, pur essendo tutte a nostra disposizione, potrebbe essere necessario “allenare” per essere usate in modo più consapevole e finalizzato allo scopo, ovvero:

  1. Percezione dei confini
  2. Percezione degli spazi
  3. Percezione dei rapporti
  4. Percezione delle luci e delle ombre
  5. Percezione del tutto, o Gestalt 
creare belle immagini per il tuo blog - capacità percettive necessarie per disegnare

Come per il disegno, queste capacità sono ovviamente utilissime anche al nostro scopo, che poi dovrebbe essere molto più semplice, ovvero quello di creare immagini belle e accattivanti per arricchire i nostri contenuti (senza disegnarle per intero! XD)

Ho intenzione quindi di dare inizio a una serie di post per aiutarti, se vorrai seguirmi, a costruire delle grafiche belle e ben impostate per la tua comunicazione digitale. Insieme conosceremo strumenti e tecniche giusti per far diventare questa un’attività finalmente piacevole e soddisfacente.
Segui il mio blog e rimani aggiornato iscrivendoti alla newsletter per non perderti gli aggiornamenti e condividi i miei post se pensi che siano di qualità e di aiuto a coloro che conosci.. la condivisione è conoscenza!

Alla prossima S/bloggata!

Paola

Il libro, se ti interessa, è disponibile su Amazon e puoi acquistarlo qui:

4 commenti su “Creare belle grafiche per il tuo blog e per i tuoi social”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.